Il Chiostro in festa

Sono state davvero Belle Sere quelle di Ostia nel Chiostro del Palazzo del Governatorato.
È stata una rassegna fortunata e partecipata. Tanto. Come succede solo ad Ostia.

Anche il tempo è stato gentile: non ha mai fatto troppo caldo e, anche se l’ultimo giorno c’è stata una continua alternanza di sprazzi di pioggia e di luce di stelle, siamo riusciti a rimanere fino alla fine.

La scelta degli spettacoli ha voluto essere inclusiva, le proposte del livello che, crediamo, tutte le persone meritano di poter vedere, ascoltare, confrontarsi.
Credere che si debbano offrire solo spettacoli “alla moda”, pensiamo sia un’offesa alla sensibilità degli spettatori.
Per questo li abbiamo portati in un viaggio verso mondi diversi.

E loro ci hanno seguito. Ne siamo davvero orgogliosi!

In un quartiere che ogni anno di più si dimostra desideroso di cultura e pronto ad accoglierla, abbiamo dato visibilità a 24 artisti di musica, di azione e di parola.
In 7 giornate di festival, nel Chiostro del Palazzo del Governatorato di Ostia Lido (di una bellezza e di un’energia struggenti) si sono alternati spettacoli di teatro, concerti, letture, laboratori, circo, presentazioni di libri… Abbiamo incontrato l’India, il Messico, la Palestina, Lisbona ed Algeri; abbiamo raccontato le piante ed ascoltato la poesia dell’amore e dello spirito, la luna e, inoltre, abbiamo fatto preparare ai bambini dei sali aromatici.

Saremo sempre grati a tutto il Municipio Roma X per la preziosa collaborazione che in questi ultimi due anni ci ha accolto, supportato e, a volte, anche ispirato.
Ringraziamo in particolare l’entusiasmo dell’Assessora alla Cultura, Silvana Denicolò e la saggezza della Presidente Giuliana Di Pillo.

Un grazie particolare va a tutti gli artisti intervenuti:
Brunella Petrini, Stefania Placidi, Ivan Vincenzo Cozzi, Kalipada Adhikary, Zakaria Kazi, Fatima Tujzohora, Rakibul Hasan, Silvia Pietrovanni, Marco Cinque, Claudia Fontanari, Silvia Cozzi, Francesco Randazzo, Oscar Bonelli, Giorgia Vicenti, Elena Stabile, Simona Baldelli, e il Billi Brass Quintet

Grazie 
Allo staff del festival di Le Belle Sere ed in particolare alla nostra strepitosa ed instancabile Brunella Petrini. Senza di lei saremmo persi.

E ancora grazie al pubblico che è intervenuto numerossissimo e fedele.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: